Blog sull'emozione del Vino

 


Perini: Vin Santo di Vigoleno 2004 Doc colli Piacentini

 

 
Overview
 

Cantina: Perini - L'isola della Natura e del Benessere di Annamaria Perini
 
Nome: Vin Santo di Vigoleno 2004 Doc colli Piacentini
 
Annata: 2004
 
Uvaggio: 62% Santa Maria 8% Melara 15% Berverdino 12 % Trebbiano 2% Berverdino nero 6 % Ortrugo, terreno sabbioso e in parete sassoso, drenante, allevamento a spalliera, con vigne mediamente con oltre 30 anni, la vigna di Santa Maria più vecchia ha oltre 70 anni, raccolta delle uve a mano con cesti di vini, appassimento fino a dicembre/ gennaio con grappoli legati a due a due su pertiche orizzontalia legate a solaio e formante festoni, successiva torchiatura con bucce e raspi con torchio a mano manuale, affinamento in botticelle in rovere scolme (circa 1/3 di volume in meno) con travasi naturali da quella di maggiori dimensioni fino a quella più piccola da 100 litri.
 
Gradazione: 10,5°
 
Provenienza: Villa di Vigoleno 6, Vigoleno Telefono: 3357268813 (Annamaria) mail: annamaria.perin_2015@libero.it
 
Prezzo medio: circa 40 euro
 
Colore
7.5


 
Profumo
7.5


 
Gusto
7.0


 
Emozione
7.0


 
Bevibilità
7.3


 
Punteggio finale
7.3
7.3/10


Valutazione utenti
nessuna valutazione

 

Aspetti positivi


Colore: pietra occhio di tigre intenso luminoso; Profumo: amaretto, nocciola tostata, cannella; Gusto: ampia apertura corpo mediamente strutturato, miele acacia, acidità elegante e prolungata molto equilibrata con i toni zuccherini, coda di media struttura, sinuosa, lunghissima con miele di acacia in prolungmento armonico, con note di mandarancio caramellato, pepe rosa e cannella, caramello, marron glace; EMOZIONE: AMPIO PIACEVOLE DI STRUTTURA


In breve...

La storia della famiglia Perini inizia indietro nel tempo, nei primi del novecento, i bisnonni acquistarono i vigneti dalla Chiesa, allora proprietaria di numerose terreni. La maggior parte degli agricoltori che utilizzavano tecniche spartane sia in vigna che in cantina, capirono le potenzialità di queste uve, di cui la Santa Maria è sicuramente la protagonista; […]

0
Pubblicato 17 Novembre 2019 da

 
Full Article
 
 

La storia della famiglia Perini inizia indietro nel tempo, nei primi del novecento, i bisnonni acquistarono i vigneti dalla Chiesa, allora proprietaria di numerose terreni. La maggior parte degli agricoltori che utilizzavano tecniche spartane sia in vigna che in cantina, capirono le potenzialità di queste uve, di cui la Santa Maria è sicuramente la protagonista; uva dolce non stucchevole, coltivata  in un terreno sabbioso derivante dalla presenza del mare ritiratosi  milioni di anni fa, e dalla presenza di calcare, con inclusioni di fossili marini.

 Il padre Enzo tramandò gli insegnamenti ai figli, tra cui l’antica tecnica dedicata all’appassimento delle uve; trascorsero gli anni e grazie all’aiuto del fratello Luigi, oggi scomparso, l’azienda si ampliò, fu una delle fondatrice della DOC di Vigoleno e sostenitrice del mantenimento di un disciplinare restrittivo di sole uve locali.

Tre ettari e mezzo a vigneto di proprietà, dislocati in più parcelle nel comune di Vigoleno e Bacedasco, di cui 1.5 ettari atti alla produzione del dolce nettare, in particolare di uva Santa Maria che compone circa il 60% del vin santo dell’azienda, di cui una vigna di 70 anni funge da madre per la selezione massale (si scelgono i soggetti con le caratteristiche migliori all’interno di un vigneto, si controllano prima della vendemmia le viti e gli eventuali attacchi di parassiti o virosi e si prelevano nel periodo della potatura invernale le marze – parte della vite che porterà foglie e frutti- adatte per l’innesto sulla talea americana) dell’azienda ed anche per  altri produttori, in quanto non esiste un vivaista che produce le barbatelle di questi rari vitigni; questo è anche uno dei motivi che ha portato progressivamente all’abbandono della produzione del Vin Santo di Vigoleno.

 

EMOZIONE: AMPIO PIACEVOLE DI STRUTTURA

Degustazione: presso l’azienda 05/08/2019 con la proprietaria


Marzio Dal Toso

 


0 Comments



Commenta per primo!


Rispondi


(required)